Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 31 Marzo 2008

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
g0rka
Admin
Admin


Femminile Numero di messaggi : 2013
EtÓ : 27
Localizzazione : Avvolta dalle fiamme di Loki
Titoletto Personale : g0rka the trickster
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioOggetto: 31 Marzo 2008   Ven Feb 13, 2009 12:23 am

e con le mani amore
per le mani ti prender˛
e senza dire parole
nel mio cuore ti porter˛
e non avr˛ paura
se non sar˛ bella come dici tu
e voleremo in cielo
in carne ed ossa
non torneremo pi¨...
e senza fame e senza sete
e senza ali e senza rete
voleremo via


Socchiudo gli occhi leggermente nello svegliarmi. Nella stanza accanto, mio fratello, fa le sue prove per un quanche concerto la cui data mai sarÓ decisa...e la chitarra elettrica, torturata, emette aspri suoni... ma nessuna frenesia mi tocca. La luce, fuori dalla finestra, Ŕ ferma, i colori sono chiari, alcuni resi tenui dai riflessi dei raggi del sole , ed altri sfavillanti da quegli stessi. I pensieri echeggiano dolcemente confusi, impregnati d'emozione e sentimenti... ed in una tenera malinconia, il primo pensiero del risveglio raggiunge Lui e la mancanza di innamorati respiri, a concerto per il buon giorno, Ŕ forte.
Tasto piano con le mani l'aria, vi cerco un profumo che non c'Ŕ e richiudo gli occhi sperando sia solo un sogno da non rifare, qualcosa di non gradevole.
Rialzo piano le palpebre, quasi per timore di non trovarvi nuovamente ci˛ che desidero, ma prima ancora di poter tornare a focalizzare ci˛ che mi Ŕ intorno, prima che l'alone confuso, di semplici frammenti di luce, svanisca... una lacrima imperla le ciglia rendendo ardua l'impresa di mettere a fuoco.
L'attribuisco agli occhi impastati di sonno, e so, nonostante tutto, che racchiude del sentimento ed una dolce tortura...
Non trovo ancora qui il mio desiderio e so che, se pure continuassi a contare per ritrovarlo, il mio conteggio sarebbe infinito.
Stringo il cuscino in un abbraccio che non gli appartiene, dedicandolo a Lui... che forse ancora non s'Ŕ destato dai sui dolci sogni, ed, allora, sarebbe magnifico osservarlo, giocare con i suoi capelli... o forse Ŕ giÓ sveglio, ma nessuno Ŕ balzato sul letto, sta mattina, per mordere dolcemente le guancie ed il collo... come farebbe un cucciolo che gioca con i fratelli.
Aspetto ancora pochi minuti, spostandomi tra calde lenzuola e rotolando in una deliziosa angoscia.
So che lo rivedr˛, anche senza conoscere la giusta collocazione, nel tempo, di un nostro futuro incontro... e gusto lentamente e con attenzione ogni momento di languore che un'asfissiante, dolorosa ma piacevolissima attesa arreca.
Sento la mente persa, leggera, fluttuare incostantemente, con ali di farfalla, in una nebbiosa nuvola di malinconia a cui appartiene la pi¨ grande pesantezza pur senza possederne alcuna... e sinceramente mi ci beo.
La mia felicitÓ Ŕ senza spazi ne confini, dilaga nello spazio, portata qui e lý dal vento, impregnando ogni singola molecola d'ossigeno... perchŔ io, ancora oggi, sono sua... ed intrisa di malinconia per un'effimera lontananza.
Percepisco in me ogni eco della bellezza del mondo, il cui riflesso diviene mio... assorbito, elaborato, rilasciato in rosei sospiri... ed ogni lacrima di dolore catturata per poi essere trasformata in sangue, con immenso piacere, sentendo ogni pulsasione che questo produce nel suo scorrere in me.
E sembra solo un sogno, potrei giurare e spergiurare di non essere mai stata con Lui, potrei convincermi che neanche sia mai esistito se non nei folli voli della mente... eppure Ŕ straordinariamente reale, il mio amore.
Cosý, nello spietato scorrere del tempo, pur sapendo che i secondi saranno infiniti e gli attimi talmente intensi da far male... lascio che il mio cuore di perda in mille e mille, interminabili, fantasie nelle quali, il mondo, divien distorto, assecondando ogni mio singolo desiderio e non esiston pi¨ distanze... gli innamorati rimangon vicini benchŔ lontani, i nemici non esistono, il dolore divien dolce...e Lui Ŕ qui... perchŔ, se non per la sua presenza, tutto questo non potrebbe mai aver vita ne fuori ne dentro me.
La vita diventa un sogno, il mio... Ŕ benchŔ sogno non vi sarÓ mai realtÓ pi¨ vera di questa.

Riccardo ti amo, davvero...

_________________
We will touch the divine through kisses catharsis

- MORRIGAN's daughter -
- LOKI's lover -

"[...] e il nostro motto:
SiC GORGIAMUS ALLOS SUBJECTATOS NUNC...
Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci... e non Ŕ tanto per dire! "
Morticia - The Addams Family

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://themorrigan.forumfree.it/
 
31 Marzo 2008
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La Spezia, 24 marzo: seminario sul Sistri alla Camera di Commercio
» 11 marzo, Catania: seminario sul Sistri di Confindustria e FISE
» Men¨ 8 marzo...AUGURI!!!
» RAEE e recepimento direttiva comunitaria 2008/98/CE
» Men¨ lunedý 21 marzo...PRIMAVERA!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: VARIE :: La piuma d'oca-
Andare verso: