Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Lun Mag 11, 2009 10:55 pm

Dunque, come mi era stato chiesto inizio a scrivere qualcosa sulle singole carte dei Tarocchi.Smile
Innanzitutto una piccola premessa: i Tarocchi, composti da 22 arcani maggiori e 56 minori, derivano da una disciplina Cabalistica che studiosi ebrei importarono per la prima volta in Spagna. A seguito del loro arrivo in Europa la loro iconografia cambiò abbastanza significativamente, rendendoli consoni alla comprensione di una società medioevale, mantenendo comunque intatto il significato generale. Ciò che caratterizza i Tarocchi è principalmente il simbolismo: ogni sfumatura, ogni oggetto, ogni raffigurazione ha un preciso significato simbolico o addirittura più di uno. È così che i quattro semi degli arcani minori, oltre a possedere una precisa corrispondenza sociale – riferendosi le Spade alla nobiltà, i Bastoni al ceto rurale, i Denari alla borghesia e le Coppe al clero – possiedono anche altri possibili collegamenti: le Spade rappresentano l'elemento Aria e l'attitudine al potere, i Bastoni il Fuoco e il lavoro materiale, i Denari la Terra e la creatività e le Coppe l'Acqua e la spiritualità. I simbolismi degli arcani maggiori – ognuno dei quali è collegato a una lettera dell'alfabeto ebraico - sono molto meno immediati, ma esistono dei soggetti ricorrenti: temi biblici, riferimenti astrologici o numerologici (esempio: i gruppi di quattro simboleggiano i quattro elementi, quelli di sette i sette sacramenti e quelli di nove le nove Muse).

Detto questo, credo che sarebbe utile parlare dei singoli arcani (in questo caso quelli maggiori) e di capire il significato insito nell'iconografia, da cui poi è facile estrapolare un'interpretazione. I significati di base restano gli stessi, ma c'è da dire che a seconda del mazzo e di come vengono disegnati i singoli arcani possono esserci diverse sfumature. Io per praticità vi riporto i significati classici legati all'iconografia dei Tarocchi Marsigliesi. Non può però che essere un'introduzione dal momento che è utilizzandoli che si imparano il maggior numero di nozioni Smile aggiornerò il topic ogni volta che avrò tempo, università permettendo :p se avete domande chiedete pure!

ps. tanto per precisare, le informazioni che riporto qui sono frutto dei miei anni di esperienza e di studio su vari testi, nonchè di ciò che ho imparato da persone che ne sanno molto più di me Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Lun Mag 11, 2009 10:56 pm

IL BAGATTO, I Arcano Maggiore



Non è un caso che sia proprio il Bagatto, o Mago, la prima carta dei Tarocchi. Essa rappresenta il prestigiatore medievale che incantava la folla coi suoi trucchi, il creatore illusionista che, inserito in un universo costantemente in movimento, sta a significare il principio di attività individuale dell'Io che deve creare e soprattutto autocrearsi. La prima carta degli arcani maggiori ha quindi in sé il seme della creazione positiva e della ricerca volta alla crescita individuale.
Per quanto riguarda la sua iconografia, la falda del cappello ha la forma di un 8 disteso, ovvero la forma con cui matematicamente si rappresenta l'infinito dell'universo; in questo caso è l'infinito individuale, creato dalle emanazioni attive del nostro pensiero. Sul tavolo poi vediamo tre oggetti: una spada, una coppa e un denaro, indicato dal dito indice del Bagatto che è preso nell'atto di infondergli la propria forza. E sarà proprio grazie alla bacchetta che tiene in mano che lui assorbirà le energie esterne e le proietterà sul denaro. Il rimando ai quattro semi degli arcani minori è ovvio, ma vi eravate mai accorti che questi semi altro non sono che i quattro strumenti principali della Strega? La Coppa, la Bacchetta, l'Athame e il Pentacolo... collegati a loro volta alla famosa espressione “Conoscere (=coppa), Volere (=bastone), Osare (=spada), Tacere (=denaro)”. Sotto il tavolo del Bagatto è poi rappresentato un tulipano rosso in procinto di schiudersi, che sta a simboleggiare le capacità del Mago che stanno iniziando a sbocciare, l'inizio del suo percorso in poche parole.
Detto questo, per passare a una prima interpretazione, il significato principale di questa carta, conosciuta come “la Causa Prima”, è lo spirito attivo che si mette in azione ed indica intelligenza, padronanza, abilità, furbizia e capacità di persuasione. Può anche indicare un'opportunità da cogliere al volo... il significato di qualsiasi arcano muta a seconda della sua iconografia e della posizione in cui appare durante la lettura. Per questo chi legge le carte deve conoscere il significato generale della carta, così da poterlo applicare alla situazione particolare.

Questa carta corrisponde inoltre alla prima lettera dell'alfabeto ebraico, Alef (che vedete nella carta in basso a destra), che simboleggia l'Uno, Dio, l'Infinito, ma allo stesso tempo l'Uomo, la creazione più nobile di Dio, dotato della capacità di creare e costruire la realtà mattone su mattone.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Ven Mag 15, 2009 8:34 pm

Ops, mi sono appena accorta di non aver messo il significato del Bagatto rovesciato!xD sorry! Rimedio subito!
----> Al negativo indica l'incapacità di mettersi in moto, di raggiungere gli obbiettivi che si sono prefissati, la scarsa volontà e la mancanza di impegno. Dal momento che questa carta è legata a Mercurio, può anche assumere i significati di intrigante, senza scrupoli e ingannatore.

E ora riprendiamo da dove avevamo lasciato! Smile


LA PAPESSA, II Arcano Maggiore



Mentre il Bagatto, come abbiamo visto, è espressione del movimento e delle energie attive, la seconda carta mostra un personaggio flemmaticamente immobile. La Papessa, al contrario di quanto può sembrare dal suo nome, rappresenta una saggia sacerdotessa, una dea della notte che regge nella mano destra un libro – il volume dei misteri dell'esoterismo -, che potrà essere letto dai comuni mortali solo quando lei stessa ne fornirà le chiavi, che tiene saldamente nella mano sinistra. Le chiavi sono una d'oro (il Sole e la ragione) e una d'argento (la Luna e l'interiorità/intuizione), e ricordano simbolicamente che per poter conoscere i misteri occulti occorrono in egual misura intuito e razionalità. Alle spalle della Papessa si vedono due colonne, che secondo la tradizione sarebbero quelle preposte a sorreggere l'entrata del tempio di Salomone, nascosta da un velo. Una di esse è rossa e simboleggia l'attività, l'azione e l'elemento Fuoco, mentre l'altra è azzurra e simboleggia la sensibilità, l'intuizione e l'elemento Aria. Le due corone sul capo della sacerdotessa raffigurano una la scienza occulta e l'altra la gnosi; il suo mantello inoltre è color porpora al di fuori – l'aspirazione dell'essere umano – e verde al suo interno – la speranza di riuscire nelle mete prefissate; ancora, il suo braccio poggia sulla testa di una sfinge, classica espressione delle eterne domande dell'essere umano (chi siamo? Perchè esistiamo? Dove andiamo?). Infine il pavimento a scacchi bianchi e neri è simbolo della legge dei contrasti che regna nel mondo, il bene e il male, ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, la luce e il buio ecc, a ricordare perennemente che non può esserci apprezzamento di ciò che è positivo se non si conosce ciò che è negativo, che non esiste felicità senza dolore. Sotto il piede della Papessa inoltre sta un cuscino, che raffigura l'esigua quantità di conoscenze apprendibili dall'uomo.
Questa carta rappresenta al tempo stesso il sapere e il potere. La Papessa infatti è una sorta di insegnante spirituale che dona a colui che ricerca il potere di elevarsi dalla folla degli uomini comuni. Rappresenta un invito alla concentrazione e alla valutazione attenta del da farsi, e può anche significare una presenza femminile esterna nella vita del consultante, altera e riservata ma non per questo negativa. Il sapere e il potere però sono doni ma allo stesso tempo fardelli: per questo occorre gestirli con coscienziosità o si rischia di scadere nell'immoralità. Rovesciata infatti la Papessa indica presunzione, mancanza di umiltà, impazienza di agire senza prima pensare alle conseguenze, superficialità.

La Papessa è legata alla lettera Bet, la seconda dell'alfabeto ebraico, che rappresenta la creazione e la pluralità positiva della diversità.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
g0rka
Admin
Admin
avatar

Femminile Numero di messaggi : 2013
Età : 27
Localizzazione : Avvolta dalle fiamme di Loki
Titoletto Personale : g0rka the trickster
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Mar Giu 02, 2009 5:24 pm

Donna... continuaaaaa :cries:

_________________
We will touch the divine through kisses catharsis

- MORRIGAN's daughter -
- LOKI's lover -

"[...] e il nostro motto:
SiC GORGIAMUS ALLOS SUBJECTATOS NUNC...
Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci... e non è tanto per dire! "
Morticia - The Addams Family

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://themorrigan.forumfree.it/
.oO Bako Oo.
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile Numero di messaggi : 534
Età : 26
Localizzazione : l' infinitO
Titoletto Personale : scimmia indemoniata mod on XD
Data d'iscrizione : 08.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Mar Giu 02, 2009 5:27 pm

quoto shake

_________________
restituiamo la verga della fertilità all'abominevole uomo del fogliame


.oO BaKo Oo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Mar Giu 02, 2009 5:40 pm

xD stavo giustappunto scrivendo la roba sull'imperatrice... datemi dieci minuti!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Mar Giu 02, 2009 5:58 pm

L'IMPERATRICE, III Arcano Maggiore



La terza carta degli arcani maggiori potremmo dire che come indole è l'altra faccia della medaglia rispetto alla Papessa. Come quest'ultima era energia immobile e statica, l'Imperatrice è una potente forza creatrice e attiva: il manto azzurro simboleggia la luce dello spirito, mentre il vestito rosso indica il moto interiore, l'energia interna da cui scaturisce il pensiero positivo. Il suo piede poggia su una falce di luna rovesciata, a simboleggiare il suo dominio sul mondo sublunare, il mondo terreno in continuo movimento su cui lei ha potere. Attorno alla sua testa orbita un'aureola di dodici stelle, di cui solo nove sono visibili, che si riferiscono allo zodiaco e al macrocosmo. Il giglio alla sua destra indica la purezza d'animo necessaria a gestire il potere (simboleggiato dallo stemma con l'aquila d'argento alla sua sinistra).
Questa carta indica il movimento perpetuo della vita, ponte necessario per raggiungere la perfezione. I suoi principali significati sono affidabilità, pensiero positivo e attivo, comprensione, studio e riflessione, oltre che fecondità femminile e ricchezza interiore. Spesso la carta può indicare una persona, una donna dal grande potere e fascino su cui si può riporre fiducia. Al negativo invece indica inaffidabilità, superficialità, vanità e, se il consultante è un uomo, la fine di un rapporto con una donna.

Questa carta è legata alla lettera Ghimel, che indica magnificenza, perfezione e massimo raggiungimento dei proprio scopi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Gio Giu 11, 2009 10:31 am

perdonate la lunga latitanza ma ho dovuto dare un esame parecchio impegnativo ^^ comunque rieccomi qui, cercherò di aggiornare più spesso!

L’IMPERATORE, IV Arcano Maggiore



Se il dominio dell’Imperatrice era il mondo spirituale, quello dell’Imperatore è il mondo materiale; potremmo dire che l’Imperatore è il realizzatore nel mondo concreto del progetto astratto e spirituale dell’Imperatrice.. L’aquila nera disegnata sul suo trono rimanda a quella argentea tra le mani dell’Imperatrice, ma mentre quest’ultima simboleggiava l’anima purificata, in questo caso si evidenzia il peso dell’incarnazione terrena dell’uomo che grava col suo peso sull’anima. La materia ottenebra lo spirito che, troppo legato al regno del concreto, deve cercare di liberarsi e ascendere a una condizione più pura. Il dominio dell’Imperatore è la materia in grado di trasformarsi, il mondo che può migliorarsi ( simboleggiato dal globo terrestre che regge nella mano sinistra). Lo scettro nella mano destra rimanda alla clava di Ercole, simbolo del potere iniziatico; sull’impugnatura dello scettro si vede una mezzaluna, simbolo dell’esoterico e di cambiamento finalizzato a uno scopo determinato e fisso. È una carta molto positiva, il cui potere riesce a non diventare dispotico, come simboleggiato dal fiordaliso all’apice dello scettro che indica bontà, fratellanza e realizzazione degli ideali. Sul petto dell’Imperatore vi sono un sole e una luna che indicano l’unione inscindibile tra immaginazione e ragione; il collare indossato simboleggia metodo, ordine e un impegno che sottostà a leggi precise. Ritroviamo anche qui i colori rosso e verde, che come abbiamo già visto indicano stimoli positivi e azioni creatrici; inoltre ritroviamo, come nel Bagatto, il tulipano, non più chiuso ma in procinto di sbocciare, a simboleggiare che le capacità dell’uomo sono quasi arrivate al loro punto di maturazione.
Parlando di interpretazione, l’Imperatore è identificabile col principio animatore che parte dall’individuo; è un’energia in movimento che si trasforma in azione, ma al tempo stesso è un potere fisso e rigoroso. Indica ragionamento puro che non si fa influenzare da variabili esterne e porta al successo e al raggiungimento dei propri scopi. Al negativo la decisione incrollabile di cui è dotato può mutarsi in ostinazione, mancanza di intuito e impossibilità di raggiungere il proprio obbiettivo in maniera completa a causa dei propri istinti materiali.

questa carta è legata a Dalet, la lettera dei bisogni materiali. indica il povero ("dal" in ebraico) che ricerca aiuto e realizzazione e che deve essere aiutato (non a caso è preceduta dalla lettera Ghimel, che indica l'uomo realizzato che si fa benefattore).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ancientrose)o(
Fanciulla / Giovane Signore
Fanciulla / Giovane Signore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 207
Età : 28
Localizzazione : immerso nel bosco,si trova una fonte d'acqua,uno stagno,una cascata,un fiume...io sarò li
Data d'iscrizione : 03.06.08

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Sab Giu 13, 2009 5:12 pm

mitico! a proposito di papa e papessa...io nei miei tarocchi al posto del papa ho il saggio,al posto della papessa la veggente XD
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Midnight
Moderatore
Moderatore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 797
Età : 27
Localizzazione : Caput Mundi
Titoletto Personale : gatto traditoreeeh
Data d'iscrizione : 19.04.09

MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   Sab Giu 13, 2009 5:43 pm

sì, spesso capita che abbiano nomi diversi... io ho un mazzo di tarocchi in cui il papa è chiamato "ierofante"!xD comunque, a proposito di papa...

IL PAPA, V Arcano Maggiore



Il quinto arcano maggiore ha un forte legame col numero che lo identifica, il 5, dal momento che questo è il numero dell’uomo, mediatore tra Dio e l’universo. In questa carta è rappresentato un uomo la cui saggezza è insita nell’età avanzata, sottolineata dalla barba bianca, in una posa che indica l’indulgenza di chi è pronto a perdonare le debolezze umane. Egli impersona la credenza religiosa, il dogma, l’educatore religioso preso nell’atto di diffondere il suo credo; davanti a lui ad ascoltarlo ci sono due persone che rappresentano i diversi livelli umani di coscienza e conoscenza. Uno infatti, quello vestito di nero (simbolo di ricettività passiva) china la testa di fronte al Papa, accettando passivamente il Mistero che esula dalla sua comprensione come una verità assodata e incontrovertibile, l’altro invece, vestito di arancione (azione, attività) alza il capo dimostrando interesse e comprensione, con l’atteggiamento di chi ascolta e analizza senza accettare tutto ciecamente. Il Papa siede tra le due colonne del tempio di Salomone, che ricordano il necessario stato d’equilibrio che deve accompagnare l’insegnamento della conoscenza; i guanti bianchi con la croce disegnata simboleggiano la purezza spirituale che non deve essere sporcata dalla materialità. Lo scettro retto dall’uomo ha in tutto sette spuntoni, numero che è espressione dell’armonia che dovrebbe governare il mondo e che richiama ai sette giorni della settimana, ai sette pianeti tradizionali e alle sette note musicali. In questo caso sette dovrebbero essere le caratteristiche dell’uomo sapiente ed equilibrato: ragione, immaginazione, energia, sentimento, generosità, restrizione e fede. Nella veste papale troviamo nuovamente il rosso e l’azzurro che simboleggiano rispettivamente energia/ragione e passività/immaginazione.
Per quanto riguarda l’interpretazione, il Papa simboleggia la fecondità di pensiero che genera il sapere e la conoscenza. Indica fede religiosa, modestia e buon senso. Al negativo invece può indicare mancanza di umiltà e di autocritica, incapacità di assumersi le proprie responsabilità e anche arroganza.

questa carta è legata alla lettera He che rappresenta divinità, distinzione e spiritualità umana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tarocchi - Introduzione agli Arcani Maggiori
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» PRIME STESE CON GLI ARCANI MAGGIORI - STESA DEL SI E DEL NO A RISPOSTA SECCA
» Arcani Maggiori:Abbinamenti di Matto Bagatto Papessa
» PRIME STESE CON GLI ARCANI MAGGIORI - LA CROCE SEMPLICE
» GLI ARCANI MAGGIORI E LA SALUTE
» Introduzione agli studi di filologia italiana (Stussi)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: MAGICA ARTE :: L'oracolo-
Andare verso: