Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 la Vecchia Religione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ancientrose)o(
Fanciulla / Giovane Signore
Fanciulla / Giovane Signore


Femminile Numero di messaggi : 207
Età : 27
Localizzazione : immerso nel bosco,si trova una fonte d'acqua,uno stagno,una cascata,un fiume...io sarò li
Data d'iscrizione : 03.06.08

MessaggioOggetto: la Vecchia Religione   Mer Giu 04, 2008 2:41 am

Chi siamo:


I nostri antenati furono chiamati Streghe…
La nostra religione fu chiamata Stregoneria…
Tuttavia noi non usiamo mai questi termini e non ci piace essere definiti come tali…
Rispettiamo molto la Wicca ma non siamo wiccan, onestamente ci sentiamo diversi…
Le nostre tradizioni derivano dagli etruschi, dai romani, dai greci, dai celti e dagli insegnamenti di Aradia…
Preferiamo definirci semplicemente come praticanti della Vecchia Religione.
Siamo i moderni figli degli Antichi Dei.

Che cos'è:



La Vecchia Religione è una religione in quanto riconosce oltre alla sfera terrena, anche la presenza di una realtà spirituale popolata da potenze superiori all'uomo, che noi consideriamo come Divinità, con Le quali è possibile entrare in contatto e stringere un legame di reciproca alleanza onde ottenerne dei benefici intesi nel senso più ampio del termine.
Tuttavia la nostra non è solo una religione ma anche uno stile di vita e di pensiero finalizzato al benessere e allo sviluppo del nostro naturale potenziale interiore.
La nostra concezione del Divino è Politeista, mentre invece le nostre pratiche esoteriche derivano in gran parte dallo Sciamanesimo.
Lo Sciamanesimo non è una religione, bensì un corpus di Arti che permettono allo Sciamano di entrare in contatto con una realtà molto diversa da quella che normalmente quasi tutte le persone sono solite conoscere.
E' in questa realtà non-ordinaria che è possibile entrare in comunione con delle forze che noi riconosciamo come Divinità e maturare una serie di nuove esperienze che possono donarci ciò di cui abbiamo bisogno.

la Vecchia Religione oggi:


'inizio di un lento e graduale risveglio della Vecchia Religione europea cominciò a manifestarsi verso la fine del 1800, grazie alle opere di C. G. Leland.
Il secondo passo decisivo si ebbe invece nei primi decenni del 1900 grazie alle ricerche svolte dall'antropologa Margaret A. Murray che, tramite le sue opere, cercò di ricostruire parzialmente e a grandi linee la storia della Vecchia Religione in Europa.
Dalla Vecchia Religione alla Wicca
Nel 1939 Gerald B. Gardner fu iniziato alla Vecchia Religione anglosassone.
Verso la metà degli anni cinquanta Gardner diede origine alla Wicca restaurando la Vecchia Religione anglosassone ed incorporando in essa alcuni elementi della Vecchia Religione italiana, ripresi dalle opere di C. G. Leland.
Non è quindi la Vecchia Religione ad essere figlia della Wicca, ma il contrario.
La Vecchia Religione italiana oggi
L'odierna Vecchia Religione italiana non rappresenta quella delle origini, bensì una sua naturale evoluzione, riadattata ai nostri tempi, che rispecchia le esigenze dei nostri tempi.
Essa si trova dunque perfettamente riadattata alla nostra epoca e finalmente ricollocata nella giusta dimensione spazio temporale all'interno della nostra società.
Per dare vita al nuovo volto della Vecchia Religione italiana mi sono basato principalmente sulle informazioni che ho potuto recuperare dal passato, nel periodo storico che intercorre tra il basso medioevo e il rinascimento.
Sulla base di tali informazioni ho cercato di ripristinare il ripristinabile.
Questa grande, lunga e complessa operazione di restauro si è resa assolutamente necessaria in quanto solo gli Dei rimangono immutati nel tempo.
Il resto si è continuamente evoluto, pari passo alla luce di una conoscenza sempre maggiore.
La conoscenza di oggi ci dà un grande vantaggio rispetto ai nostri antenati, in quanto ci permette finalmente di distinguere il mito dalla realtà, la superstizione dalla verità.
Le esigenze dei praticanti odierni sono abbastanza diverse dalle esigenze che avevano i nostri antenati, le nostre tecniche si sono evolute, i nostri modi di onorare le Divinità sono cambiati, la nostra Teologia e la nostra Filosofia sono cambiate, così come sono cambiate le materie oggetto dei nostri studi e il modo di sperimentare a livello pratico.

risposte:

Che rapporto c'è fra la Stregoneria e la Vecchia Religione?


Il termine Stregoneria è l'appellativo volgare o popolare con il quale solitamente da numerosi secoli viene definita la nostra religione.
Abbiamo deciso di prendere le distanze da tale termine perché siamo stufi di essere continuamente fraintesi e discriminati da una società male informata in cui questa parola incute ancora oggi numerosi timori e sinistri accostamenti...
Basta consultare un qualsiasi dizionario per rendersene conto, il mio dice per esempio: "pratica od operazione di magia, per lo più connessa ad un commercio con gli spiriti del male o ad un rituale misterioso e sinistro".
Come se non bastasse spesso il termine Stregoneria viene percepito o usato come sinonimo di Magia e questo genera ancora più confusione persino tra molti aspiranti praticanti che si rivolgono a noi non perché sono attratti dalla nostra religione ma perché vogliono praticare la Magia spinti da ciò che hanno visto in televisione.
Noi con questo piccolo esercito di aspiranti streghette e maghetti non vogliamo avere niente a che fare e ci teniamo a sottolinearlo.

Che rapporto c'è fra la Wicca e la Vecchia Religione?


Da parte nostra sicuramente un rapporto di grande rispetto e solidarietà visto che facciamo parte della stessa grande famiglia.
In quanto italiani semplicemente ci sentiamo più legati alle tradizioni originarie del nostro paese e dell'area mediterranea piuttosto che alle tradizioni originarie dell'area anglosassone.

Che rapporto c'è fra il Paganesimo e la Vecchia Religione?


Quando il cristianesimo si affermò come religione ufficiale dell'Impero Romano, il termine Pagano fu utilizzato per definire tutti gli infedeli, ovvero i non cristiani.
Un modo semplice ed efficace anche per annullare meglio qualsiasi altra identità religiosa.
Storicamente e culturalmente è dunque errato, a mio avviso, considerare il termine pagano come sinonimo esclusivo di politeista.
Pur rispettando tutti coloro che ancora oggi si definiscono come pagani o neo-pagani e che sono anche orgogliosi di esserlo, noi rifiutiamo e non accettiamo l'uso di tale termine in quanto non rappresenta assolutamente il nostro punto di vista.
Che rapporto c'è fra il diavolo e la Vecchia Religione?


Semplicemente nessun tipo di rapporto.
Il diavolo è sempre stato il miglior pretesto per discreditare e distruggere coloro che la pensavano diversamente.
Il diavolo non fa assolutamente parte della nostra cultura, non crediamo nell'esistenza del diavolo e onestamente siamo anche stufi di sentirci continuamente accostare a questa idea che storicamente e culturalmente non ci appartiene.

Ma allora come mai la "coppia Divina" spesso nella Vecchia Religione viene rappresentata da Lucifero e Diana?


Perché nella cultura della Vecchia Religione, le cui origini sono pre-ebraiche, Lucifero rappresenta semplicemente uno dei vari aspetti attraverso i quali viene identificato il Gran Principio Maschile (così come Diana spesso rappresenta il Gran Principio Femminile) ed è una Divinità assolutamente positiva, associata al Sole e preposta a dispensare la Luce della Conoscenza.
Niente a che fare quindi con il mito dell'angelo ribelle o con il solito diavolo.

[/center]Siete una setta religiosa?[/center]

Assolutamente no.
È tristemente noto che la maggioranza delle persone hanno la pessima abitudine di pensare ai gruppi religiosi numericamente inferiori come a delle sette potenzialmente pericolose per la società e per i singoli individui che la compongono.
Questo perché la maggioranza delle persone, evidentemente, pensa che una religione sia degna di essere considerata tale solo se ha milioni di seguaci.
Noi alla quantità preferiamo la qualità...

Vuoi dire che non fate proselitismo?

Esattamente.

Siete una società segreta?

Assolutamente no.
La maggior parte di noi sono semplicemente persone molto riservate e discrete.
Quando la società si dimostrerà un po' più disponibile nei nostri confronti facilmente questa esigenza di riservatezza verrà meno e sono certo che molti di noi saranno ben felici di potersi finalmente esprimere liberamente. Io per primo.

Qual'è il rapporto tra la Vecchia Religione e le altre religioni?


Non condividere le idee altrui non significa essere contro le idee altrui.
La Vecchia Religione insegna il rispetto delle altrui credenze e il dialogo come strumento per superare ogni incomprensione e poter così convivere pacificamente con tutti coloro che la pensano diversamente da noi.
Non vogliamo convincere o discreditare nessuno, solo essere rispettati ed essere lasciati in pace di vivere ed esprimere liberamente ciò in cui crediamo.

fonte: http://www.vecchiareligione.org/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
la Vecchia Religione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LABORATORIO DI RELIGIONE
» Materiali e schede didattiche di religione
» SITI DEGLI INSEGNANTI DI RELIGIONE
» INSEGNARE RELIGIONE GIOCANDO
» Vignette per riflettere sulla religione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: MAGICA ARTE :: Culti Incantati-
Andare verso: