Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Iperico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
g0rka
Admin
Admin


Femminile Numero di messaggi : 2013
Età : 27
Localizzazione : Avvolta dalle fiamme di Loki
Titoletto Personale : g0rka the trickster
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioOggetto: Iperico   Lun Giu 02, 2008 2:52 pm




Anche conosciuto come Erba di San. Giovanni, Scacciadiavoli, Millebuchi, Erba porporia, Erba fatata

Originario dell'arcipelago britannico, è un arbusto di forma cespugliosa e rotonda che cresce in tutta Italia e che preferisce boschi radi e luminosi e un'eposizione soleggiata e asciutta, come i campi abbandonati ed ambienti ruderali.
E' una pianta sempreverde o semisempreverde con piccole foglie ovali, color verde brillante e tutte uguali e piccoli fiori gialli a forma stellata e la fioritura va da giugno ad agosto.
Le parti utilizzate sono le foglie e le sommità fiorite le quali si raccolgono da giugno a settembre, quando buona parte dei fiori è già aperta, recidendo i fusti ed evitando di prendere porzioni legnose, legando a mazzi ed essiccando in luogo ventilato e all'ombra, conservando poi in recipienti a chiusura ermetica, lontano dall'umidità.
L'iperico ha proprietà antidepressive e antivirali; per uso interno è un buon balsamico nelle affezioni catarrali polmonari croniche, mentre per uso esterno lo si impiega, con sicuro successo, sotto forma di macerazione oleosa, sulle scottature, le ulcere, le piaghe di diversa specie (quest' ultime dopo la pulizia con acqua bollita). L'iperico, il cui primo uso esterno è contro le ustioni, calma il dolore e favorisce in modo rimarchevole la riparazione dei tessuti.

Tra le pianta caratteristiche del solstizio d'estate, se portato addosso l'iperico allontana la negatività e se piantato davanti casa protegge da chi ci vuole male dal malocchio e dall'invidia. Secondo la tradizione l’iperico si raccoglie il giorno di San Giovanni, in passato si è creduto a lungo che questa pianta potesse scacciare i demoni dagli indemoniati, per questo è stato usato in molti cerimoniali di esorcismo. I contadini ne tenevano alcune piantine vicino alla casa, ne appendevamo rametti nelle stalle per scongiurare fatture contro il bestiame e ne ponevano altri sotto il materasso della culla dei neonati per proteggerli dal malocchio. Molti ne appendono dei rametti sulle pareti e le finestre di casa come amuleto protettivo e i popoli del nord ne appendono dei rametti sulle pareti e le finestre di casa come amuleto protettivo e portafortuna. Dominato dal Sole, l’iperico è una pianta sacra al Dio nordico Balder e se portato addosso allontana dalla negatività

USI E PROPRIETA'

L'iperico è una pianta abbastanza potente utilizzata specialmente nei rituali di purificazione, protezione e di allontanamento della negatività. Possiamo creare degli incensi di protezione aggiungendo a 7 fiori di iperico, 7 grani di incenso, 7 bacche di ginespro, 7 foglie di alloro e 13 gocce di olio essenziale di pino; incensi di purificazione di un locale composti da olio essenziale di Iperico insieme a del rosmarino, a dell'incenso, e all'eucalipto, o creare incensi di allontanamento di persone sgradite aggiungendo a 7 gocce di olio essenziale di Iperico 7 foglie di alloro, 7 rametti di tuia e 7 grani di incenso.
Ancora è possibile creare dei sacchettini magici per la protezione personale, introducendo in un sacchettino giallo di stoffa seta o cotone 7 foglie di alloro, un nastro rosso, un pezzetto di corallo, semi di anice stellato, petali di iperico e maggiorana e chiudendo il sacchetto con un nastrino giallo; o sacchettini per la difesa attiva, inserendo in un sacchettino rosso di stoffa, seta o cotone 7 foglie di assenzio e di menta, 7 fiori di iperico e rosmarino, un chiodo di ferro, un pezzetto di turchese e uno di corallo legati assieme da un nastro rosso e chiudendo il sacchettino con un nastrino dello stesso colore.
Uso comune dell'iperico è la protezione della casa attraverso mazzetti di questo lasciati essiccare e appesi con un nastrino rosso dietro la porta di casa.
Iperico è anche utile nei bagni di purificazione dalla negatività, aggiungendo all'acqua del bagno 20 gocce di olio di iperico, 20 grami di olio di mandorle dolci, 20 gocce di olio essenziale di camomilla mescolato con 10 grammi di acqua di rose e 3 pugni di sale grosso



Fonti : Il Grande libro delle piante magiche - Laura Rangoni
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://themorrigan.forumfree.it/
 
Iperico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» rughe dopo la chemio - olio di iperico
» iperico
» Domande sulla pillola
» Dopo tre giorni con Entact penso di sospendere l'assunzione
» Integratori miracolosi...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: MAGICA ARTE :: Hocus Pocus :: Magia verde-
Andare verso: