Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 l'Aloe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
*)O(Talenos)O(*
Moderatore
Moderatore


Maschile Numero di messaggi : 103
Età : 25
Data d'iscrizione : 30.05.08

MessaggioOggetto: l'Aloe   Sab Giu 14, 2008 4:23 pm

Metto quasi sempre i grani di resina d'Aloe nella base dei miei incensi.



Non ho trovato foto nel web di resina di aloe, così ho fotografato la mia.



Secondo l'enciclopedia delle Erbe Magiche: l'Aloe è fondamentalmente utilizzata per proteggere dalla negatività, protegge la casa e anche dagli incidenti domestici.

Da WIKI: Aloe è un genere di piante succulente. OVvero, Piante succulente (impropriamente, piante grasse) vengono chiamate quelle piante dotate di particolari tessuti "succulenti", i parenchimi acquiferi, tramite i quali possono immagazzinare grandi quantità di acqua.

Alcune specie sono coltivate per ornamento
I tessuti "carnosi" sono usati freschi su piccole ustioni, per uso interno in gastriti ed ulcere e come cosmetici.
Alcune specie come l'Aloe arborescens sono utilizzate per realizzare dei preparati con un alto contenuto di sostanze ritenute antitumorali.
Estratti dei tessuti carnosi sono aggiunti in prodotti cosmetici, e nuovamente persino in alimenti (obsoleto per il contenuto di antrachinoni lassativi).
La resina estratta viene usata sin dal medioevo da lassativo in medicina popolare e fitomedicina.
Tratto da L'Albero della Vita: ALOE ARBORESCENS= Per i suoi contenuti, numerosi e vari, che vanno dagli aminoacidi ai minerali, alle vitamine, ai lipidi, agli antrachinoni, ai polisaccaridi, l'Aloe è stata definita un "adattogeno"; ovvero in grado di ripristinare il normale equilibrio dell'organismo, intervenendo là dove esistono meccanismi cellulari alterati. I principi dell'Aloe agiscono sinergicamente, potenziandosi ed attivandosi l'un l'altro.

STORIA: Nota per la sua bellezza misteriosa, la sua eleganza selvaggia, le sue leggendarie proprietà terapeutiche, l' ALOE ARBORESCENS in alcune civiltà fu considerata una divinità.

Chiamata "pianta della salute e della bellezza", "pianta delle bruciature", "pianta dei primi soccorsi", anche "pianta dei miracoli", ottenne la sua prima menzione storica nel 1500 a.C., nel papiro di Ebers.
Questi documenti egiziani descrivevano nei più minuziosi dettagli il valore medicinale dell'Aloe. Ritenuta la pianta il cui sangue donava bellezza, salute ed eternità, la chiamavano la "pianta dell'immortalità".

L'autore dell'Erbario greco, Dioscoride (41-48 d.C.), dice che la pianta ha il potere di "conciliare il sonno, fortificare il corpo, far dimagrire la pancia e purificare lo stomaco; può essere applicata in caso di ferite, emorroidi, mal di testa, caduta dei capelli, malattia della bocca e delle gengive, bruciature causate dal sole, malattie della pelle ed altre ancora.

Per gli imperatori della Cina mistica, le spinose foglie curative dell'Aloe personificavano le unghie sacre della divinità; essi la chiamavano "Lu-Hui", ritenendola buona per la salute, la felicità, l'amore, la longevità e la potenza sessuale.

Nell'India veniva chiamata "scettro divino" le cui foglie indicavano il cielo. Gli indios americani la chiamavano "la bacchetta magica del cielo", facendo parte delle 16 piante sacre adorate come divinità.

Nel Giappone la chiamavano "Isha Irasu", che significa "non ha bisogno di medico". Le tribù africane, durante le epidemie influenzali, si lavavano in infusi di Aloe per eliminare i virus. Persino nella Bibbia essa viene menzionata nel Vangelo di Giovanni 19,39.

La pianta: guaritore silenzioso della natura
L'Aloe Arborescens molto nota in Brasile con il nome di "babosa" (da baba: sostanza viscosa di certe piante), è una pianta che appartiene alla famiglia delle Liliacee, ed è così succulenta da assomigliare ad un cactus.

La pianta è conosciuta ed usata da secoli, a motivo delle sue proprietà medicinali legate alla bellezza, salute e cura della pelle e dei capelli.
Esistono circa 300 specie di Aloe già descritte, ma alcune sono più nutrienti ed efficaci di altre: l'Aloe Arborescens è la specie più benefica.

Aggiungo poi da qui che: Furono peraltro due eventi emblematici dell'era moderna - la scoperta dei raggi X e lo scoppio delle prime bombe atomiche - a riportare in auge questo antichissimo medicamento. Come si sa le radiazioni provocate dai raggi X e quelle propagate a seguito dello scoppio di bombe atomiche provocano sui soggetti esposti gravissime ustioni è severi danni cutanei. In entrambi i casi furono sorprendenti i risultati ottenuti a seguito del trattamento con succo di Aloe Vera dei soggetti colpiti.


preso da http://eilandelbosco.splinder.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
l'Aloe
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Lubrificanti utili/consigliati per Vulvodinia o VULVODINIA.INFO
» Domande sulla pillola

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: MAGICA ARTE :: Hocus Pocus :: Magia verde-
Andare verso: