Ci siamo trasferiti a questo indirizzo: http://themorrigan.forumfree.net/
Vieni a trovarci sul nuovo forum!



 
PortaleIndiceGalleriaChatGuestbookFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 La meditazione del Labirinto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
g0rka
Admin
Admin


Femminile Numero di messaggi : 2013
Età : 27
Localizzazione : Avvolta dalle fiamme di Loki
Titoletto Personale : g0rka the trickster
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioOggetto: La meditazione del Labirinto   Gio Giu 12, 2008 3:36 am

Cos'è un labirinto?

Il labirinto è stato a lungo considerato un luogo di magia e introspezione. Motivi a labirinto sono stati ritrovati in quasi tutte le maggiori religioni, e sono parte integrante di molte culture antiche. Sono stati rinvenuti un po' in tutto il mondo. Sono, essenzialmente, una forma geometrica magica che aiuta a definire uno spazio sacro. Un labirinto non è la stessa cosa di un dedalo (nell'originale inglese A labyrinth is not the same as a maze" - NdT) -- c'è una sola via che entra, e una sola via che esce.

Al tempo delle Crociate, le famiglie benestanti costruivano spesso un labirinto che rappresentasse il pellegrinaggio in Terrasanta. Oggi, possono essere costruiti ed usati da chiunque come uno strumento di riflessione e preghiera. Potete ricavare dei labirinti un po' da tutto -- piantando fiori, cespugli o sassi per ottenere una struttura permanente, o usando funi, sabbia o chicchi di grano per qualcosa di temporaneo.

Quando camminate in un labirinto, il corpo tende a girarsi avanti e indietro - prima andate a destra, poi a sinistra, il tutto con una rotazione di 180 gradi ogni volta. Questo provoca un spostamento della consapevolezza dal lato destro del cervello a quello sinistro, e poi viceversa. Si crede che sia questa una delle ragioni per cui camminare in un labirinto induca vari stadi di coscienza.

Il Labirinto come Strumento per Risolvere i Problemi




Per fare questa meditazione, se non avete l'accesso ad un labirinto, avrete bisogno di costruirne uno vostro. Potete copiare il disegno sopra, se lo desiderate, ma se vi trovate a lavorare in uno spazio fisico più piccolo, sentitevi liberi di semplificare maggiormente il disegno. Potete tracciarlo con il nastro adesivo, con della corda, o dipingerlo sul pavimento. Se state operando all'aperto, a me piace usare una scia di mangime per uccelli -- non danneggia l'erba, e la selvaggina locale farà pulizia per voi, dopo.

Una volta che avrete segnato il vostro sentiero, prendetevi un momento per meditare su che genere di questioni vorreste risolvere nella vostra vita. Ostara è un tempo di equilibrio, perciò uno dei migliori usi per questa meditazione è quello di trovare una polarità e risolvere i problemi. Considerate per un momento di quali - che siano fisici, spirituali, esterni o emotivi - vorreste venire a capo questa volta. Mano a mano che camminate verso il centro, comincerete ad elaborare le soluzioni ai vostri problemi.

Muovete il vostro primo passo nel labirinto, camminando lentamente. Fermatevi dopo ogni passo, e pensate. Diventate consapevoli di ciò che vi circonda, e cosa sta davanti e cosa sta dietro di voi. Cominciate con il riflettere non solo sul vostro problema, ma su cosa ne pensate a livello intellettuale. Esplorate come il problema sia venuto a crearsi, da un punto di vista estraniato.

Man mano che camminate, spostatevi su come il problema vi faccia sentire. Che emozioni suscita in voi? Vi ritrovate incapaci di prendere decisioni razionali quando avete a che fare con questo problema? Che cosa in particolare è responsabile di una tale reazione emotiva in voi, e PERCHE' vi affligge così tanto?

Al momento di intraprendere la terza parte del viaggio, spostatevi sugli effetti che il vostro problema ha su di voi sul piano fisico. State restando al verde a causa di un cattivo lavoro? Qualcuno nella vostra vita vi sta facendo del male? Vi siete ammalati a causa di questo problema?

Continuate a camminare lentamente, ed esaminate come il problema abbia effetti sul vostro fabbisogno spirituale. Vi sentite come se steste subendo una perdita nel vostro cammino spirituale. Tutto ciò inibisce la vostra crescita come persona spirituale?

Avvicinandovi al centro del labirinto, è tempo di cominciare a cercare delle soluzioni. Se avete una divinità protettrice, potete chiederle di prendere il problema nelle sue mani. Potete chiedere all'universo di aiutarvi con una soluzione. Potete chiedere una visione che vi guidi - qualsiasi scelta funzioni meglio per voi e per la vostra fede. Quando raggiungete il centro, cominceranno a sorgervi delle idee su come risolvere la questione in ballo. Quando queste visioni arrivano, accettatele senza formulare domande o giudizi -- anche se in quel momento non sembrano avere senso, potete analizzarle in un secondo momento. Nel frattempo, consideratele una soluzione che vi viene da un potere superiore.

Fermatevi al centro del labirinto. Chiedetevi "Qual è il primo passo? Cosa posso fare perché questa soluzione si realizzi?". Prendetevi del tempo per rimanere semplicemente fermi lì -- in piedi o seduti -- e lasciate che che la vostra soluzione vada a fondo. Avete completato la prima parte del vostro viaggio -- il raggiungere una soluzione. Quando siete pronti, cominciate a farvi strada per uscire.

La Via del Ritorno

Al momento di muovere i primi passi dal centro, considerate la soluzione che vi è stata data. Guardate ad essa in maniera non critica, pensatela con logica. E' qualcosa che voi potete far succedere? Anche se vi sembra difficile o arduo da ottenere, se vi prefissate un obiettivo questo E' raggiungibile.

Continuate a camminare verso l'uscita, e continuate a riflettere sulla risposta al vostro problema. Considerate le divinità o le altre forze potenti che vi hanno fornito questo responso. Credete che abbiano a cuore i vostri migliori interessi? Certo che li hanno -- quindi assicuratevi di ringraziarli per il tempo in cui hanno prestato attenzione a voi e ai vostri bisogni, e per avervi aiutati a raggiungere questo stato di consapevolezza.

Mentre procedete, considerate una volta ancora la vostra vita spirituale. Questa soluzione vi permetterà di crescere o di imparare spiritualmente? Vi sentirete più completi dopo che l'avrete implementata? Anche fisicamente? Il vostro corpo e la vostra salute saranno toccati positivamente una volta che avrete cominciato a lavorare alla soluzione? Come vi fa sentire, la cosa, a livello emotivo, e che risvolti avrà sulle sensazioni negative che avete provato inizialmente?

Quando vi avvicinate alla fine del vostro viaggio, provate a considerare la soluzione da una prospettiva logica, indifferente. Se operate in quella direzione, risolverete il vostro problema? Anche se vi comporterà maggiore lavoro, e sarà difficile da ottenere, il risultato ultimo sarà valso gli sforzi per farlo accadere?

Una volta che sarete fuori, fermatevi un momento ancora per ringraziare le divinità o il potere superiore che vi ha assistito. Pensate, anche, a come vi sentite mentre emergete dal labirinto. Vi sentite più leggeri, come se aveste veramente trovato il modo di venire a capo delle vostre questioni? Prendete un profondo respiro, riconoscete il nuovo potere che possedete, e andare a lavorare sui cambiamenti necessari della vostra vita!


_________________
We will touch the divine through kisses catharsis

- MORRIGAN's daughter -
- LOKI's lover -

"[...] e il nostro motto:
SiC GORGIAMUS ALLOS SUBJECTATOS NUNC...
Con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci... e non è tanto per dire! "
Morticia - The Addams Family

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://themorrigan.forumfree.it/
 
La meditazione del Labirinto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Meditazione e Meditazioni guidate ? Vulvodinia.info
» GLI ANGELI PER LA MEDITAZIONE 9
» Meditazione e Risveglio.
» GLI ANGELI PER LA MEDITAZIONE 15
» La storia a lieto fine di Carly o VULVODINIA.INFO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: MAGICA ARTE :: Hocus Pocus-
Andare verso: